EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Fermato nell’aretino Vincenzo Galimi

Fermato a Cavriglia nell’aretino Vincenzo Galimi di 61 anni. L’uomo  era ricercato dal 2010 per associazione mafiosa, secondo gli inquirenti infatti  potrebbe essere un  imprenditore di riferimento della cosca Gallico di Palmi:

Galimi è stato scovano nascosto in un pertugio tra l’armadio ed il muro in una camera di una casa sorvegliatissima infatti sembra ci sia persino un impianto video a infrarossi.  Secondo quanto riporta la Nazione i  carabinieri sarebbero arrivati fin la’ seguendo le tracce di un suo parente, trovato poco prima a spacciare


In casa c’erano 30mila euro in contanti e diverse confezioni di cartucce da pistola oltre che i documenti falsi. L’uomo sembra avesse più volte negato la propria identità ecco quindi che sarebbero scattati gli accertamenti. Oltre a  Galimi sarebbero stati fermati , per favoreggiamento lo spacciatore e suo fratello ovvero  Fabrizio e Francesco De Luca.

Tempo addietro invece i figli  di Galimi, Giuseppe e Antonio, erano stati arrestati in Calabria,  per intestazione fittizia di beni aggravata dall’avere favorito la cosca di ‘ndrangheta Gallico di Palmi in merito ad una inchiesta sulle infiltrazioni mafiose sulla costruzione dell’A3.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com