EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La mandorla Lo scrigno afrodisiaco per il nostro organismo

La mandorla è stimata come la regina tra la frutta secca e proprio  le mandorle sono uno degli alimenti afrodisiaci più noti fin dall’antichità. Nel medioevo con le mandorle venivano preparati afrodisiaci e i filtri d’amore, d’altra parte ancora oggi si usa regalare confetti di mandorla in occasione di battesimi e matrimoni, proprio per augurare fertilità e prosperità nella vita futura. Nel Medioevo le mandorle erano impiegate per favorire e consolidare l’attività erotica, dato questo che si riferiva soprattutto alla sua forma che ricorda un pò l’apparato genitale femminile.


L’essenza afrodisiaca delle mandorle deriva soprattutto dalle sue proprietà nutritive e benefiche, essendo un energetico e un utile antisettico impiegato, in parte, per combattere condizioni infiammatorie di polmoni, genitali e reni
La mandorla è un seme ricco di vitamine e soprattutto di minerali che fanno bene alle ossa e che mantengono stabile la glicemia in chi soffre di diabete. Le mandorle contengono grassi monoinsaturi e polinsaturi che contribuiscono a ridurre il colesterolo cattivo. Possono quindi essere integrate nella dieta di chi soffre di colesterolo, mentre le sue fibre aiutano a regolarizzare la funzione intestinale, a lubrificare il sistema digerente e depurare il sangue.
Le Mandorle hanno un altissimo valore nutritivo poiché contengono ferro e vitamine e sono quindi un ottimo rimedio per l’anemia.
Il consumo di mandorle aiuta la muscolatura in particolari momenti di carboidrati e fibre utili per regolarizzare la funzione intestinale, lubrificare il sistema digerente e depurare il sangue.

All’interno della mandorla è presente una sostanza che si chiama laetrile, che è in grado di prevenire e combattere l’insorgenza dei tumori. Essendo un alimento molto ricco di proteine, la mandorla è indicata nei casi di forte debilitazione, o quando l’organismo richiede un fabbisogno maggiore di energie, come per una gravidanza, una convalescenza o un’attività sportiva molto intensa e faticosa.

Essendo meno grasse delle noci, le mandorle sono un alimento completo con molte proprietà nutritive, tra cui anche quella di attenuare il rischio di attacchi cardiaci, riducendo la crescita delle placche aterosclerotiche nelle arterie.

Se compriamo mandorle sgusciate, assicuriamoci che siano vendute in confezioni di plastica sigillate e teniamole ben chiuse in recipienti di plastica o vetro per evitare che irrancidiscano.
Se invece sono nel guscio si conservano molto meglio se tenute, in ogni caso, lontano dall’ umidità.

Che le mandorle siano presenti in cucina, specialmente nella confezione di dolci, non è cosa nuova: biscotti, torte, dolcetti, ma con le mandorle possiamo ottenere il profumato latte di mandorle, questa bevanda rinfrescante e nutriente è ideale come sostituto del latte e per gelati granite o bevuta così come è. Il latte di mandorla è una bevanda non alcolica, tipica della Sicilia, ma famosa anche in Puglia, Basilicata, Calabria e Campania.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com