Rubriche

Natale, tutti a tavola Qualche idea per pensare un simpatico menù

A Natale, ci si riunisce a tavola. Le tradizioni sono diverse e in alcune regioni italiane, la vigilia si mangia di magro, mentre in altre si pranza tutti assieme il 25. Organizzare il menù, cucinare e apparecchiare la tavola è un modo per dimostrare il nostro attaccamento alla famiglia e la nostra voglia di festeggiare un buon Natale in allegria.


Non esiste un pranzo o una cena natalizia standard che sia in uso dal nord al sud del nostro Paese ma, di certo esistono alcune consuetudini che sono ben radicate.

Gli antipasti più diffusi i fritti sia di verdure che di baccalà, salumi, formaggi e panzerotti. Molto presenti anche le torte salate, i voulevant e stuzzichini come le spume di prosciutto o tonno.

In genere i pesce più impiegati per il Natale sono i crostacei, le ostriche, le anguille e il capitone. I primi spaziano dalle lasagne napoletane ai cappelletti e dai canederli ai risotti. I secondi ricchi sono di carne come lo stinco, il cotechino o il tacchino o anche di pesce; il merluzzo ma anche le anguille, le aragoste sono sempre presenti nei menù del periodo natalizio. Seguono contorni vari di verdure, insalate, gelatine e gli immancabili dolci.

Il panettone e il pandoro sono i dolci regionali più diffusi e conosciuti ma ne esistono tanti altri che hanno un consumo di nicchia ma non per questo sono meno buoni.

Il certosino di Bologna,gli struffoli, il tronchetto di Natale, il torrone, i croccanti di frutta secca e le scorzette candite sono solo alcuni dei dessert che campeggiano sulle tavole imbandite di questa grande festa. Li accompagnano spumanti, vini dolci, passiti e bottiglie di prosecco; non dimentichiamo i liquori tradizionali fatti in casa o comprati da servire freschi o col ghiaccio.

Infine per concludere in maniera adeguata un cenone natalizio non può mancare un buon caffè ristretto e nero oppure corretto.

Per una buona riuscita del pasto è necessario acquistare prodotti freschi, di qualità e magari a chilometri zero. Per apparecchiare scegliete una bella tovaglia rossa, stoviglie bianche ma con decori dorati, un centrotavola in tema natalizio da acquistare già pronto dal fioraio o da preparare sistemando del pungitopo, delle pigne o delle candele. I colori natalizi sono il rosso, il bianco, il verde e l’oro.

Al momento in cui arrivano parenti ed amici, fatevi trovare pronti e cercate di non trascorrere il tempo in cucina; organizzandosi è possibile preparare molte pietanze in anticipo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close