EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pan giallo laziale: l’alternativa al classico panettone

Questo antico, il Pan giallo,  dolce, viene preparato nel Lazio in occasione delle festività natalizie. Le sue origini risalgono al periodo romano, quando veniva impastato e consumato per favorire la fine dell’inverno.

Gli ingredienti impiegati richiamano quelli tipici dei dolci invernali e natalizi, preparati lungo tutto il nostro territorio nazionale. Ogni città e paese vanta una versione differente, noi abbiamo questa. Fateci sapere com’è la vostra ricetta del pan giallo.

Ingredienti:

300 grammi di noci
300 grammi di mandorle
300 grammi di nocciole
300 grammi di uvetta passa
200 grammi di fichi secchi
150 grammi di pinoli
200 grammi di frutta candita
300 grammi di farina
600 grammi di miele
1 bicchiere di liquore
1 cucchiaio di cannella
1 cucchiaio di chiodi di garofano
1 pizzico di noce moscata
olio


Sgusciamo tutta la frutta secca; tostiamo le mandorle e le noci e mettiamo i fichi secchi e l’uvetta a mollo nell’acqua tiepida. In una bacinella mettiamo i pinoli, le noci, le mandorle, le nocciole, i fichi strizzati e tagliati e l’uvetta strizzata. Verifichiamo se il miele è liquido; se invece, fosse cristallizzato è sufficiente scaldarlo a fuoco basso a bagnomaria. In alternativa, sciogliete la quantità necessaria sul fuoco o per qualche secondo al microonde.

Mescoliamo, uniamo la farine e il miele a filo; mescoliamo con cura ed aggiungiamo il liquore. Infariniamo una spianatoia, infariniamo il composto e ricaviamo dei pani; il pan giallo deve essere compatto e sodo. Ungiamo una teglia, disponiamo i pani e facciamoli riposare un’ora; nel frattempo mescoliamo le spezie con poco olio e spalmiamo questo composto si tutta la superficie. Cuociamoli per circa 35 minuti a 180 gradi.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION