EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Relazione del presidente della Banca Mondiale sul clima

Dalla relazione fatta dal presidente della Banca Mondiale,  Jim Yong Kim, sul rapporto Turn Down the Heat, commissionato dalla banca stessa al Potsdam Institute for Climate Impact Research per la ricerca sui cambiamenti climatici, risulta che se non si interviene subito limitando il livello del CO2 nell’atmosfera, entro il 2060 la temperatura della Terra aumenterà di 4°.


Se ciò non venisse fatto, si aprirebbero scenari catastrofici, dovuti all’innalzamento dei mari, aumento della frequenza ed intensità dei tifoni tropicali, ondate anomale di calore. Si arriverebbe così alla diminuzione delle scorte alimentari, mettendo  a rischio milioni di persone e in particolare quelle che vivono nei paesi poveri, visto che gli approvvigionamenti idrici saranno difficoltosi.

Lo stesso presidente invita tutti i paesi che fanno parte della UFCCC (United Nation Framework Convention of Climate Change) e non solo, ad incrementare gli sforzi nel campo delle immissioni di gas serra in atmosfera e ad investire in tutto ciò che è ecosostenibile per aiutare la Terra a guarire e, quindi, evitare in un futuro prossimo l’estinzione dell’uomo


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com