Italia

Ribera: sequestro beni a Giuseppe Capizzi

Ribera,  sequestrati beni per un valore di oltre 1.200.000  aall’imprenditore Giuseppe Capizzi, 46 anni, ritenuto esponente di spicco di Cosa nostra nella provincia agrigentina e detenuto per una condanna definitiva.
Capizzi sembra appartenere alla cosca  mafiosa di Ribera ed e’ figlio di Simone Capizzi precedentemente  condannato all’ergastolo per l’omicidio del maresciallo dei carabinieri Giuliano Guazzelli, ucciso ad Agrigento nel 1992.

Dalle indagini risulta che i beni confiscati siano frutto di riciclaggio. Tutti i beni in oggetto del fermo risultano essere a Ribera e tra di essi ci sono  un’impresa agricola, appezzamenti di terreno coltivati a vigna e agrumento, un fabbricato e un negozio di abiti da cerimonia.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close