Gossip

Sara Tommasi: il mistero de I Soliti Noti continua ma qualcuno lo ha visto?

Sara TommasiContinua la sequele delle vicenda dei Soliti Noti e delle Confessioni Private di Sara Tommasi. Sara come sappiamo attraverso l’avvocato  Alfonso Luigi Marra è intenzionata a chiedere risarcimento danni e quanto altro anche per i Soliti Noti e non solo per La Mia prima Volta. Una decisione meditata e pensata. Sara sta bene sottolinea in ogni intervista l’avvocato Marra nonostante sia in terapia psichiatrica ed ha già, a quanto sembra firmato il mandato del legale affinchè agisca civilemnte.  Per ora in merito a La Mia Prima Volta vengono chiesti danni a Federico De Vincenzo, Giuseppe Matera, la Dive&Star Production Management, ed anche agli attori per aver girato il film a luci rosse.

E se per La Mia Prima Volta viene proposto il sequestro con esito non favorevole, anche per I Soliti Noti e sopratutto per Le mie Confessioni Private sarebbe stato proposto un sequestro cautelativo.


Il tutto poi sembra essere condito da un interessante ennesimo ed innovativo  video shock, girato a casa del disturbatore televisivo Gabriele Paolini dove l’ex bocconiana denunciava tutti coloro che si erano approfittati di lei e, in primis, Alfonso Luigi Marra, chiamato nel filmato “Gigi“.

Ma Sara non aveva detto di non voler più dedicarsi a nulla?

In questo video sembra che Sara dichiari di  non essersi mai drogata e di aver perso la propria illibatezza proprio durante le riprese del film a luci rosse, di sapere di essere particolarmente bella e di essere invidiata da molti per la sua laurea alla prestigiosa università Bocconi.

Ma un simile video non era uscita dopo il lancio de La Mia Prima Volta?

Tutto è molto molto strano, Paolini faceva sciopero, poi Paolini scrive insieme al Vaticano per riprendere, sembra, Don Baroni, ma nel contempo anche Paolini avrebbe una parte in I Soliti Noti.


In tutto questo trambusto si inserisce anche Luca Tassinari che avrebbe dichiarato : “Mi è sembrata abbastanza lucida e si è calata bene nella parte. Il suo sguardo era molto differente da quello abbastanza disperso con cui appariva nel primo film”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close