EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

2013 Un anno nuovo pieno di fenomeni celesti Asteroidi e comete

Mancano poche ore all’inizio del 2013 che per gli amanti dell’astronomia sarà un anno veramente eccezionale. Il 2013 infatti porterà con sè tre  eventi astronomici principali. Asteroidi e comete “illumineranno” studiosi e  grande pubblico.

Primo evento è quello del 15 febbraio 2013: l’arrivo dell’asteroide 2012 DA14,  che passerà a solo un decimo della distanza Terra-Luna,  dove stazionano i satelliti artificiali. Un passaggio che in tanti pensano possa nascondere un che di misterioso.


Tra marzo e aprile, sarà la volta di 2014 L4 PanSTARRS,  la cometa di Pasqua.

Ed eccoci arrivati al Natale 2013 per l’arrivo della cometa Ison o C/2012 S1 , la cometa di Natale.

La cometa è stata individuata da due astronomi Russi Vitali Nevski e Artyom Novichonok ed in base alle osservazioni l’oggetto proverrebbe dalla Nube di Oort, una nube di detriti situata ai confini del sistema solare. In questo momento Ison dista da noi circa a un miliardo di km dalla Terra e 939 milioni di km dal Sole in direzione della costellazione del Cancro.

Ad ottobre la cometa di Natale 2013 si troverà alla distanza di Marte, in quel momento probabilmente apparirà la consueta “coda” luminosa. L’interesse per il corpo celeste risiede proprio nel fatto che la sua luminosità, secondo gli studiosi, potrebbe risultare eccezionale. Con la fine dell’anno la cometa diverrà luminosissima; come Venere in Novembre e come la Luna Piena se non di più tra Dicembre 2013 e Gennaio 2014 proprio in coincidenza del Natale 2013. In condizioni ideali potrebbe essere visibile anche in pieno giorno come capita spesso con il nostro satellite. Un evento che terrà impegnati gli astronomi per tutto il 2014.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com