Italia

Andrea Calevo: ancora nessuna traccia. I rapitori forse dell’Est

Andrea Calevo: ancora nessuna traccia. I rapitori forse dell'Est
Andrea Calevo foto Quotidiano Net

Lerici, angoscia ed apprensione per il giovane Andrea Calevo, 30 anni ormai da oltre 48 ore in mano ad anonimi.

Le ricerche sono in corso. Andrea Calevo è giovane, imprenditore, di famiglia nota nel territorio e non solo,  da poco aveva ereditato l’azienda di prefabbricati per l’edilizia di Romito Magra, comune di Arcola.

Ma di Andrea nessuna notizia sarebbe stato  portato via insieme al bottino, di tremila euro e una manciata d’ori. Andandosene i rapitori hanno assicurato alla madre  Sandra Podestà«Glielo rimandiamo presto, viene con noi per sicurezza». Secondo la donna gli uomini potrebbero essere dell’Est.

Intanto la famiglia vive ore di panico e paura, i beni sono già stati sequestrati come da protocollo.


L’auto sarebbe stata ritrovata nel lago di Curadi immersa tra fango e melma. Il Lago di Curadi, ricordiamo è una riserva di pesca alla trota  nel fiume Magra, al crocevia tra Liguria, Toscana ed Emilia.

I sommozzatori comunque hanno cercato e nell’acqua il corpo del giovane non c’è.

L’attesa cresce di ora in ora.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close