EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cosenza, a San Sisto, presso il santuario avvistamento fotografico di Ufo

Un caso ufo davvero interessantissimo come dimostrato dalla recentissima pubblicazione del 22 dicembre, addirittura negli Stati Uniti d’America sul celebre sito ufologico “Latest UFO Sightings”. Un disco volante è stato fotografato in provincia di Cosenza, cioè a San Sosti nei pressi di un santuario. Ecco cosa ha dichiarato l’autore dello scatto: “Mi sono recato in visita al Santuario del Pettoruto con tutta la famiglia, e con la mia macchina fotografica ho scattato diverse foto: al paesaggio, ai miei vari familiari, alla facciata del santuario, ecc. Ritornato a casa, il giorno dopo ho scaricato le foto sul computer e su una di quelle fatte alla facciata della Chiesa ho notato, in cielo, uno strano oggetto volante: ingrandendolo (la qualità della foto purtroppo non è ottimale) ho avuto la percezione si trattasse di qualcosa di strano! Soprattutto perché la foto successiva, scattata 30 secondi dopo (il tempo di ricarica della macchina fotografica), non presenta tale oggetto, nonostante il soggetto della foto (la Chiesa) sia sempre lo stesso. Il giorno stesso della visita al Santuario, quella mattina che ho scattato le foto, non mi sono accorto di nulla, perché ho inquadrato la chiesa, nient’altro.

Solo il giorno seguente, vedendo le foto al computer, quindi ingrandite, mi sono accorto di aver fotografato «qualcosa» che non riesco a capire cos’è”.L’involontario testimone ha pensato subito di mandare le foto al Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.) che, sotto la guida del presidente Angelo Carannante ha espletato le indagini di questo ennesimo avvistamento davvero affascinante e con un oggetto dall’apparente forma discoidale. Il caso è del 30 settembre 2012 ed è stato pubblicato in questi giorni dopo lunghe e accurate indagini, riunioni ed analisi. Gli ufologi del C.UFO.M. predicano prudenza, perché non sono escluse ipotesi più convenzionali quali un insetto vicino all’obbiettivo fotografico, un uccello, un pallone, insomma qualcos’altro di umano che vola. Però, la tesi ufo è tra le più papabili. Sul sito del C.UFO.M. all’indirizzo www.centroufologicomediterraneo.it è possibile leggere approfondimenti del caso e, da lì, è postato un link che conduce al canale ufficiale “CUFOMCHANNEL” dove è visibile un video trailer dell’evento ufologico. L’ufo del Santuario farà parlare di sé.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com