Scienze e Tecnologia

Geminidi: naso all’insù. Osservazione propizia il 14 e il 15 dicembre

Pioggia di stelle a dicembre. Dal 14 di dicembre, sono visibili le Geminidi. Una miriade di luci colorano il cielo ed è pioggia di stelel cadenti.

Si tratta come è noto dello sciame meteorico delle Geminidi, che si potranno osservare ad occhio nudo fino al 15 dicembre. Lo spettacolo promette fino a 100 meteore all’ora, neve, pioggia e nuvole permettendo.

Le Gemidi come tutti gli appassionati sanno, sono molto simili alle Perseidi di Agosto, le Geminidi si chiamano così perchè la regione di cielo dalla quale sembrano provenire coincide con quella della costellazione dei Gemelli. Sono meteore piuttosto insolite: non sono generate dai detriti di una cometa, bensì da un asteroide chiamato 3200 Phaeton, rimasto vittima di uno scontro oltre l’orbita di Marte e che ora si porta dietro una nuvola di detriti.

Scoperte nel 1862, la loro intensità sembra andare in crescendo negli ultimi anni, con picchi di 120-160 meteore per ora in alcuni anni.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close