EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Giaveno Spara ad un creditore e si uccide

E’ morta alle Molinette di Torino, Patrizia Raviola, la barista che ieri aveva tentato il suicidio.

Patrizia Raviola, 52 anni, gestiva un bar a Giaveno, ma avendo maturato un debito di 8000 euro nei confronti di Saverino Giacone di 62 anni, il locale gli era stato pignorato e messo all’incanto. Dopo una violenta discussione col creditore, durante l’asta giudiziaria per la vendita del bar, la donna ha estratto una pistola e ha sparato a quest’ultimo ferendolo ad un braccio. Poco dopo, arrivata a casa, si è sparata al ventre. Il proiettile gli ha trapassato il fegato, causandole una emorragia interna. Trasportata d’urgenza all’ospedale di Rivoli, i medici, vista la gravità della ferita, l’hanno trasfererita d’urgenza alle Molinette, dove poi e morta durante l’intervento chirurgico per estrarle il proiettile.


About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com