EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Natale con la crisi? Albero in tutta Italia, presepe al sud

Natale, il mito dell’albero di Natale è una tradizione quasi irrinunciabile un pò per tutti così come il presepe. Eppure questo anno sembra che l’albero ed il presepe non saranno rinnovati in tutte le case. E’ crisi!
Come saranno le luci e gli addobbi di questo Natale? Secondo un sondaggio Swg-Confesercenti, si tratterà di un Natale più soffuso e meno abbagliante: gli italiani, infatti, sono portati a scegliere nettamente l’albero di Natale ed ovviamente sotto l’albero arriveranno i pacchi regalo e dono ma in quantità minore degli altri anni e forse anche un pò più economici.

Le case saranno meno addobbate e un pò meno scintillanti.

Natale con la crisi?

Il 42% degli italiani però farà l’albero, meglio se abete e lo decorerà con palline, pendenti, fili scintillanti, fiocchi, festoni e puntali, per finire con le classiche luci,ra natalizia all’insegna dell’arte presepiale è una tradizione ancora radicata nel Sud d’Italia, anche se in misura sempre meno marcata: ma il 10% (di coloro che scelgono il presepe) degli intervistati al Sud afferma ancora di rispettare le celebrazioni natalizie con la preparazione del presepe nel giorno dell’8 dicembre, Festa dell’Immacolata Concezione per proseguire fino al 6 gennaio, giorno dell’Epifania, quando il presepe torna in soffitta.

E, se la parola d’ordine, com’è usanza a Natale, è il recupero della tradizione, le regioni che la recitano maggiormente sono quelle del Nord-Est e delle isole che, rispettivamente con il 40% delle scelte rispetto alle altre regioni d’Italia, si dedicheranno contemporaneamente alla preparazione di albero e presepe.

Un buon 14% se la caverà, invece, con una scelta più leggera e meno impegnativa: decorerà la propria abitazione solo con qualche addobbo natalizio, a conferma di un Natale più sobrio e ragionato. Diminuisce, però, di ben sei punti, la quota di coloro che eviterà qualsiasi decorazione per quest’anno: rispetto al 15% del 2011, solo il 9% snobberà qualsiasi ornamento natalizio. E i più austeri tra questi ultimi sono gli abitanti del Nord-Ovest: quasi l’11% rifiuta, comunque, qualunque tipo di addobbo in casa, seguiti rispettivamente dalle regioni del Centro e delle Isole con il 10%.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com