EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Paramhansa Yogananda Una figura misteriosa e affascinante sulla strada della scoperta del Sé

La vita di Swami Paramhansa Yogananda è una storia affascinante che egli stesso racconta nella sua Autobiografia di uno Yogi, e come Yogananda stesso scrive fu per  richiesta dei suoi maestri spirituali che venne in Occidente ad aiutare centinaia di migliaia di persone nella loro ricerca spirituale.

Ciò che Yogananda ha insegnato in Occidente non è una religione, ma una spiritualità pratica. Le sue tecniche si basano sulla ricerca della Autoconsapevolezza e della scoperta del Sé, usati dai ricercatori spirituali per millenni. Queste pratiche includono tecniche per aumentare il flusso di energia vitale nel corpo, per armonizzare corpo e mente con anima e spirito, e per entrare negli stati più alti della consapevolezza spirituale, che chiamò Supercoscienza.


Swami Paramhansa Yogananda nacque a Gorakhpur, India, il 5 Gennaio 1893, in una famiglia Bengali devota ed agiata. Nel 1910, all’età di 17 anni divenne discepolo di Swami Yukteswar Giri (a sua volta discepolo di Lahiri Mahasaya). Nell’eremitaggio di questo grande maestro passò la maggior parte dei successivi dieci anni della sua vita.

Yogananda giunse a Boston nel 1920 e creò il primo centro, cominciando a tenere pubbliche conferenze e lezioni sulla realizzazione del Sé in tutti gli Stati Uniti. Nel 1925 Yogananda stabilì il suo centro principale a Los Angeles pur continuando a dare conferenze in molte altre città. Scrisse molti libri, tra cui spiccano la famosa “Autobiografia” ed i commenti sugli insegnamenti originali di Gesù Cristo e di Krishna (La Bhagavad Gita).

 L’Autobiografia di uno Yogi, è una straordinaria cronaca di un cammino spirituale. Scritto nel 1946, questo libro , tradotto in diciannove lingue, ha trasformato la vita di milioni di persone e molti si sono avvicinati alle Filosofie indiane o alla spiritualità grazie proprio a questo testo. Nell’’Autobiografia di uno Yogi , Yogananda, oltre a narrare la sua vita e gli straordinari incontri che fece ci racconta di torie autentiche di miracoli, grandi yogi e santi; una brillante esposizione dell’antica filosofia yogica e dei Vedanta; un’introduzione all’antica tecnica del Kriya Yoga.

 L’Autobiografia di uno yogi è una delle opere sulla filosofia indiana più famose ed apprezzate in occidente, ed è divenuto un vero e proprio best-seller spirituale. Il libro e il suo autore ebbero una grande risonanza in occidente soprattutto negli anni sessanta e anni settanta, per le connessioni fra la filosofia indiana e il pensiero hippie; tra l’altro, Yogananda è uno dei personaggi che appaiono nella copertina di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, il capolavoro dei Beatles, e la sua opera ispirò uno dei più complessi lavori degli Yes, Tales from Topographic Oceans.

 I suoi insegnamenti sono contenuti in molti altri suoi libri e in lezioni da lui scritte, che riguardano tutti gli aspetti della vita sia sotto il profilo materiale che spirituale

Swami Paramahansa Yogananda  come aveva predetto, il 7 marzo 1952  entrò nel mahasamadhi, l’uscita cosciente dal corpo fisico dello yogi evoluto. Alcune settimane dopo, gli ufficiali del cimitero di Forest Lawn mandarono alla Self Realization Fellowship una lettera legalizzata che affermava che il corpo di Paramansaji non mostrava alcun segno di decomposizione, anche se erano trascorse parecchie settimane dalla morte; in seguito il corpo fu posto in una cripta.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com