EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Poche ore alla fine del mondo? Inizio di una nuova era? Al via i festeggiamenti

Poche ore alla fine del mondo? Inizio di una nuova era? Al via i festeggiamenti Mancano ore alla fine del mondo ed in Messico è fermento.

Fine del mondo o inizio nuova era per qualcuno sembra si tratti di un nuovo capodanno.

Anche chi non crede alla profezia Maya si e’ lasciato contagiare dalle curiose notizie che rimbalzano da un continente all’altro. In Messico, dove i Maya avrebbero stabilito 5.125 anni fa la data del 21 dicembre 2012 come fine di un’era, migliaia di mistici, ma anche di turisti stanno convergendo verso le antiche rovine tra il sud del Paese e il Guatemala.


Dall’Agi si apprende per esempio che il 46enne Michael DiMartino e’ uno degli americani piu’ attivi che sta organizzando un maxi-evento nel tempio di Chichen Itza, nella penisola dello Yucatan.

Per Martino  venerdi’ 21 non sara’ la fine del mondo, ma “del modo in cui lo percepiamo” e che ci sara’ una “trasformazione positiva, un’evoluzione e la nascita di un nuovo modo di essere”. Dal Messico all’Australia, dal sud della Francia alla Russia, milioni di persoPer ne si stanno preparando anche al peggio. C’e’ chi si e’ scavato un rifugio e ha acquistato, a caro prezzo, kit di sopravvivenza e chi su Internet ha trovato localita’ che secondo ‘esperti’ sarebbero immuni. Un esempio e’ quello della cittadina di Bugarach, nel sudovest della Francia, 60 chilometri da Perpignan, che e’ stata presa d’assalto: alberghi pieni, case affittate, strade piene. Ma da Bugarach assicurano che qualche coraggioso fatalista ha prenotato anche per Natale e Capodanno.

Mentre la Repubblica riporta che  la gente sta iniziando a salire sulle rovine  Maya di Coba, località situata a un centinaio di chilometri dalla celeberrima Chichen Itza, non lontano dal Mar dei Caraibi, Messico, naturalmente.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com