EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Raid nelle cantine del Brunello di Montalcino

Un inquietante atto vandalico compiuto nella notte tra domenica e lunedì ai danni di in una delle aziende del Brunello di Montalcino. A quanto si apprende ignoti sarebbero entrati nella cantina della tenuta Case Basse distruggendo l’intera produzione di vino fatta dal 2007 al 2012, circa 600 ettolitri.  


Dalla cantina non ci sarebbe stato nessun furto di bottiglie, vino, materiali o altri beni ma distruzione di barriques e botti. A denunciarlo è il proprietario della tenuta , di 23 ettari e di cui 6,5 a vigneto per una produzione di 10.000 bottiglie all’anno, Gianfranco Soldera . 

I vandali, dopo essersi introdotti nella cantina, che non aveva allarme,  hanno aperto i rubinetti di botti e barriques facendo sì che che tutto il vino Brunello defluisse nelle fogne. In serata, i carabinieri della compagnia di Montalcino hanno precisato che sono andati perduti in questo modo 686 ettolitri di vino pregiato. Le indagini dei Carabinieri sono  in corso.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com