Italia

Rapina in villa a Terni Imprenditore e figlia malmenati

Cinque uomini mascherati e pistole in pugno, sono entrati nella tarda serata di ieri in una villa in località Piedimonte a Terni.


I cinque hanno forzato una finestra dell’abitazione di un impresario edile e, una volta dentro, hanno aggredito il proprietario, la moglie e la figlia 25enne. Nel tentativo di farsi confessare l’ubicazione di un’ipotetica cassaforte hanno malmenato l’uomo e anche la figlia. Poi, visto che non c’era nessuna cassaforte,  uno dei rapinatori ha tenuto sotto tiro le due donne, mentre gli altri lo hanno costretto l’impresario a fare il giro in ogni stanza della casa, alla ricerca di qualcosa da rubare. Tutta l’abitazione e’ stata messa a soqquadro.

Al termine della razzia i rapinatori hanno rinchiuso le loro vittime in un ripostiglio e si sono dati alla fuga. Dopo qualche tempo i membri della famiglia sono riusciti ad aprire la porta hanno dato l’allarme alla polizia e al 118.

 L’imprenditore e la figlia sono stati trasportati in ospedale dove sono stati curati e subito dimessi con prognosi rispettivamente di 10 e 5 giorni.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close