Società

Ricci presenta il libro di Moscardini. Secondo volume della storia di Albenga

ALBENGA- Sarà Andrea Ricci, professore del Liceo “ Giordano Bruno” di Albenga a presentare l’ultima fatica letteraria dello storico albenganese Mario Moscardini. “Albenga nell’Italia Liberale 1861 – 1922”, è il titiolo esplicativo di questo interessante ed imponente volume edito dall’editore Bacchetta. L’appuntamento per gli appassionati di storia locale è per venerdì 21 dicembre 2012, alle ore 17, all’Auditorium San Carlo di Palazzo Oddo: “ Quella di Moscardini – dice il critico letterario Franco Gallea- è un’opera di rilievo. “Albenga nell’Italia Liberale 1861 – 1922”, è infatti il secondo volume della trilogia che lo storico abenganese ha dedicato alla Storia di Albenga dall’epoca della Repubblica Ligure sino ai giorni nostri. Il racconto vede lo scontro fra aristocrazia e borghesia, la nascita della classe dei contadini e dei primi partiti politici, le lotte sociali contro la miseria e l’ignoranza. L’evoluzione dell’agricoltura da produzione di pura sussistenza ad una vera e propria industria capace di trasformare l’intera economia albenganese”. Alla presentazione del volume interverrà il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri.

Autore in precedenza già di altri pregevoli volumi storici Mario Moscardini, ex docente di Greco al Liceo Classico albenganese, ha dato ora alle stampe il secondo volume di questa appassionante trilogia dedicata alla storia della sua città. “Molto tempo ho dedicato- ci ha detto lo stesso Moscardini- alle vicende di quel periodo storico. Nel volume alle scelte amministrative si alternano episodi legati al costume locale sullo sfondo di una Città che lentamente cresce con la ferrovia e i molteplici ritrovati della scienza moderna, dall’elettricità, al telefono, al gas, “agli automobili”. Ed ho dedicato un certo spazio anche le tragedie che lasciano un segno profondo: le inondazioni del fiume Centa, il terremoto del 1887 e l’epoca della “Grande Guerra”.

CLAUDIO ALMANZI

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close