Italia

San Giovanni Teatino. Arriva la mafia bulgara. Fermato Aldo Marcone. Basista per cloning connection?

Skimming: la clonazione fraudolenta di carte di credito e bancomat, in aumento a causa di gruppi criminali organizzati. Come difendersi?San Giovanni Teatino, ci sarebbe una liason criminale in corso. Con una grave accusa è stato fermato Aldo Marcone, ritenuto il basista della mafia bulgura. A operare il fermo di Marcone, originario di Cellino Attanasio sono stati gli uomini della questura dell’Aquila.

A quanto pare Marcone sarebbe stato ricercato un base all’inchiesta “cloning connection”, riguardante una truffa telematica sulla clonazione di carte di credito messa in atto da una organizzazione bulgura.


Sembra che Marcone facesse il basista dell’organizzazione criminale internazionale.Durante le ultime indagini sono state fermate 35 persone in flagranza di reato, 70 indagati e sequestrate interessanti quantità di strumentazione informatica.

Marcone avrebbe già diverse sentenze a suo carico tra cui alcune condanne per droga e spaccio.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close