Scienze e Tecnologia

Sardegna: riaperti i termini del bando fotovoltaico 2012

fotovoltaico
fotovoltaico

Sono stati prolungati, in Sardegna, i termini per richiesta d’incentivi per la realizzazione di un impianto fotovoltaico privato o riconvertirne uno ad energia tradizionale. L’Assessorato per l’Industria della regione ha modificato le linee guida del Bando Fotovoltaico 2012, per l’assegnazione dei contributi, destinandoli solo a chi deciderà di investire nelle fonti ad energia rinnovabile, per sopperire al fabbisogno energetico abitativo.

Gli incentivi saranno erogati in base alla data di spedizione della richiesta, da eseguire, possibilmente, tramite posta raccomandata. Il bando chiarisce, nello specifico, che gli incentivi sono destinati a persone fisiche, enti non commerciali e condomini, escluso chi esercita delle attività d’impresa.

L’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici installati dovrà servire solo per alimentare apparecchi domestici e sistemi di illuminazione casalinghi. I fondi destinati a tele scopo, sono pari a 10 mln di euro e sono destinati per impianti messi in esercizio dal 1 gennaio 2012 e consisteranno in un contributo in conto capitale di 700 euro per kw installato, e gli impianti (di tipologia “su edificio”) dovranno avere una potenza nominale comprensiva tra 1kw e 20kw.

Qui sono riportate le modalità per la presentazione della domanda. La prassi è differente a seconda della data di entrata in esercizio dell’impianto privato.

  • impianti allacciati in rete dal 1 gennaio 2012 all’ 8 novembre 2012: la domanda va compilata on-line dalle ore 9 del 22 gennaio 2013 e inviata tramite raccomandata dal 5 febbraio 2013 sino alle ore 13 del 14 febbraio 2013.
  • impianti allacciati in rete dal 9 novembre 2012: la domanda va compilata on-line dalle ore 9 del 19 febbraio 2013 e inviata tramite raccomandata dal 26 febbraio 2013 sino alle ore 13 del 20 giugno 2013.

Le richieste, oltre che a essere confermate on-line, dovranno essere stampate e sottoscritte dal responsabile dell’impianto, allegate alla documentazione ed inviate, tramite raccomandata.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close