Italia

Savona Falsi ciechi Guardia di Finanza indaga su medici e certificazioni

Le truffe ai danni dello Stato che riguardano i falsi invalidi è un problema che si estende a tutto il territorio nazionale. Un’inchiesta aperta tempo fa a Savona dalla Guardia di finanza ha smascherato 6 finti ciechi in provincia di Savona  ed ora le indagini si spostano alle commissioni mediche che hanno certificato l’invalidita’.

L’inchiesta aveva smascherato cinque donne e un uomo che avrebbero percepito pensioni e indennita’ di accompagnamento truffando la Stato per circa 600 mila euro. I sei sono accusati di truffa aggravata.  Ora la Guardia di Finanza è risalita ai nomi dei medici che hanno firmato gli atti per il riconoscimento delle invalidità per poi valutarne il comportamento e capire come mai è statao riconosciuto un handicap a persone che invece erano sane.

Le indagini hanno portato a galla casi di  invalidi  “ciechi assoluti” che sarebbero un centinaio, in provincia di Savona, che invece avevano licenze da caccia, da pesca e patente, o contavano soldi e descrivevano persone in ogni particolare.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close