Italia

Sequestri milionari al commercialista Stefano Barei

La Guardia di Finanza di Udine ha eseguito un ingente sequestro di immobili di proprieta’ di un commercialista friulano, evasore fiscale, per un ammontare di circa 8 milioni di euro. L’uomo, il commercialista friulano Stefano Barei, era già stato indagato per violazioni fiscali.



Il professionista si era sottratto agli obblighi fiscali  intestando il proprio patrimonio ad una societa’ di capitali riconducibile alla sua convivente, divenendo sostanzialmente ‘incapiente’. Al commercialista e’ stata inoltre contestata, in concorso con un’altra persona, l’emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 7 milioni di euro. Sono stati posti i sigilli a 16 edifici in provincia di Udine, una villa in un borgo medievale friulano, una villa ottocentesca di oltre 400 metri quadrati e un parco privato di circa 12 mila metri quadrati, terreni per un totale di circa 7 ettari tra Friuli, Liguria e Toscana.

La stessa condotta è stata contestata a un altro indagato, già latitante all’estero: l’uomo, che dimorava in una esclusiva villa, aveva intestato il lussuoso immobile ad una società fiduciaria con sede a Firenze nascondendone poi ulteriormente la titolarità, tramite un’altra società fiduciaria della Repubblica di San Marino.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close