EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Un menù etnico per le feste all’insegna dell’Oriente

Cosa cucinare per le imminenti feste? Se abbiamo il desiderio di qualcosa di diverso da portare in tavola per Natale o Capodanno ci potremmo indirizzare verso un menù etnico che sarà in grado di stupire i vostri ospiti ma che vi darà anche molta soddisfazione nel preparare qualcosa dal sapore lontano e intrigante.


Abbiamo pensato di proporvi qualche spunto da cui poi voi potrete partire consultando la rete o libri di cucina specifici. Questo menù etnico, è ispirato alla grande tradizione culinaria del mondo arabo. E’ un menù molto gustoso e profumato. La vostra tavola sarà un tripudio di colori,sapori profumi.

Una piccola incursione in una cucina ricca di spezie e di profumi, dove i cereali senza dubbio più cucinati sono il riso ed il frumento, col quale si preparano i famosi burghl. Il burghul (ma anche bulgur, bulghur,boulgour, boulgoul o boulghoul), alimento tipico della cucina mediorientale, è un grano duro, germogliato, che subisce un processo di precottura al vapore, dopodiché viene essiccato e tritato.

Un altro piatto piuttosto noto sono i tajin, cioè le carni stufate con verdure. Il nome tajin deriva dalla tipica pentola marocchina, con la quale viene cucinato di tutto, dalla carne al pesce alle verdure.

Anche il mondo dei dolci è ricco di delizie, come la famosa Baklava e i dolcetti a base di datteri.
Questo nostro menù arabo comprende un antipasto vegetariano, un primo di carne e verdure, un secondo di carne, un contorno vegetariano e un dolce di mandorle. E’ adatto ad un pranzo informale di Natale o anche per la sera di fine d’anno.

Ecco la nostra proposta per il menù delle feste.

Cominciamo con l’antipasto vegetariano, Hummus, ovvero crema di ceci.

A seguire portiamo in tavola un piatto di Burghul Bi dfeen, cioè di Burghul alla carne di agnello e verdure

L’agnello sarà la base anche del nostro secondo piatto con del Tajin bel lahm, ovvero: Agnello stufato, accompagnato come morbido e colorato contorno da Batata harra, squisite patate piccanti.

Per terminare con dolcezza, cosa di meglio che presentare al nostri commensali un bel Balouza, dolce budino alle mandorle.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com