Italia

Botti di Capodanno Campania Grave bilancio Due morti e 82 feriti

Grave bilancio in Campania per i botti di Capodanno. Due morti  in Campani a. A Pontelatone è morto per le ferite alla testa Pasquale Zacchia, 52 anni, ristoratore. Il petardo che l’uomo stava provando, gli è scoppiato in faccia, di fronte alla moglie e al figlio di 29 anni. Portato in fin di vita all’ospedale di Caserta, è morto un’ora dopo un ora dall’esplosione.

In provincia di Benevento, un imprenditore edile Antonio Serino,49 anni originario di Montefusco (Avellino) . L’uomo è morto a causa di un razzo che lo ha colpito in pieno viso mentre festeggiava con i parenti in una villa di San Martino Sannita.

Nella sola provincia di Napoli sono sin ora ben 82 gli incidenti  tra cui  dodici i minorenni e una bambina di 6 anni che ha riportato ferite agli occhi ed un bimbo di 5 anni.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy