Un mare di ricette

La Befana dei bambini Un menù speciale

Il sei Gennaio è la festa della Befana che per gli studenti coincide con l’ultimo giorno di vacanza.

“L’Epifania tutte le feste si porta via”; la notte tra il 5 e il 6 in tutte le case arriva la Befana per portare le sue calze. Per ringraziarla, si usa mettere un bicchiere di latte e qualche biscotto vicino all’uscio o sul davanzale.

Il giorno della Befana si organizza un lauto pranzo, che solitamente prevede un primo importante come le crepes o le lasagne.

La nostra è una proposta pensata per i bambini con piatti allegri e stuzzicanti come le polpette colorate e i conchiglioni ripieni; il pranzo si conclude con il carbone dolce e la charlotte di mele, preparata riutilizzando il pane raffermo.


Conchiglioni ripieni
Conchiglioni rigati circa 3 a persona
300 grammi di polpa di pomodoro
1 cipolla
Olio extra vergine d’oliva
100 grammi di pancetta
Formaggio grattugiato
2 dl di besciamella pronta

Affettiamo la cipolla e tagliamo a dadi la pancetta; trasferiamo il tutto in un padellino antiaderente. Facciamo dorare, uniamo il sugo e cuociamo per 20 minuti. Facciamo freddare e aggiungiamo la besciamella.
Lessiamo i conchiglioni, scoliamoli al dente e posizioniamoli in una teglia ben imburrata. Farciamo i conchiglioni, condiamo con un filo di olio e formaggio grattugiato. Cuociamo in forno per 15 minuti a 200 gradi.

Polpette colorate di zucca, spinaci e carne

200 grammi di carne macinata di vitello
2 mazzi di spinaci
100 grammi di zucca
1 uovo
Pan grattato

Priviamo la zucca della buccia, sbollentiamola in poca acqua per circa 30 minuti; scoliamola e sbollentiamo gli spinaci. Facciamo freddare e schiacciamo la zucca, tritiamo gli spinaci e mescoliamo i due composti. Uniamo l’uovo, il sale e la carne macinata; mescoliamo bene e formiamo le polpette che passeremo nel pan grattato. Sistemiamole in una teglia imburrata e cuociamo per 20 minuti a 180 gradi.

Frittelle di finocchi

2 finocchi freschi
Olio per fritture
Farina

Mondiamo, laviamo e lessiamo i finocchi; facciamoli scolare e tagliamoli in fette. Scaldiamo l’olio e passiamo i finocchi nella farina. Friggiamoli da entrambi i lati, scoliamo e mettiamo su della carta assorbente. Saliamo e serviamo.

Il carbone dolce

colorante alimentare
300 grammi di acqua
1 limone
300 grammi di zucchero
200 grammi di zucchero a velo
1 albume

Mettiamo lo zucchero e l’acqua a cuocere; non mescoliamo e aspettiamo fino a quando lo zucchero non diventa ambrato. A parte montiamo l’albume a neve ed uniamo una goccia di alcol e lo zucchero a velo. Aggiungiamo questo composto al caramello e mescoliamo. Teniamo la fiamma bassa e dopo qualche minuto travasiamo il tutto in una tortiera; facciamo freddare e spezziamolo.

Charlotte di mele

300 grammi di mele mature
200 grammi di zucchero
100 grammi di burro
1 pizzico di sale
500 grammi di pane in cassetta o raffermo

Sbucciamo le mele, tagliamole a dadi e mettiamole a cuocere con lo zucchero e poca acqua; facciamole disfare. Nel frattempo, sciogliamo il burro e versiamolo sulle fette di pane, dopo averle private della crosta. Imburriamo una stampo e adagiamo le fette di pane in modo che ricoprano i bordi e il fondo. Copriamo con le mele cotte, chiudiamo con altre fette e condiamo con del burro sciolto. Mettiamo in forno per 40 minuti a 180 gradi; facciamo freddare e serviamo con zucchero a velo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close