EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Le tappe più importanti del viaggio della Befana lungo l’Italia

Le tappe più importanti del viaggio della Befana lungo l'Italia In tempi moderni la Befana non arriva più in scopa ma su ogni mezzo a motore e anche via mare.

Ecco alcuni appuntamenti da non perdere su e giù per lo Stivale, dove

Dal 2 al 6 gennaio 2013 Urbania (PU), si trasforma nella città della befana grazie alla famosissima Festa nazionale della Befana, un evento completamente dedicato alla nonnina più famosa d’Italia.  Come da tradizione, il sindaco apre la manifestazione con la consegna delle chiavi della città  alla Befana “in persona”. Inoltre, tutte le vie del suggestivo centro storico saranno riempite di coloratissime calzette e befane volanti e come tutti gli anni anche nel 2013, verranno aggiunte tante maglie all’ormai quasi infinita sciarpa dell’amore per un abbraccio ideale a tutti i bambini del mondo. In programmazione moltissimi eventi conditi sempre da buona musica, gusto e la più divertente animazione. Per maggiori informazioni:  www.labefana.com


Lombardia, Milano. Il 6 gennaio 2013, in via Caterina da Forlì ci sarà la 45sima edizione della Befana benefica organizzata dal Motoclub Ticinese di Milano. L’evento vede un corteo di modernissime befane con tanto di casco e motocicletta che dopo la benedizione della loro scopa speciale e dei partecipanti si snoderà per le vie della città. Un modo un po’ alternativo di festeggiare l’Epifania ma con uno scopo nobile: allietare con un sorriso, doni e tanto affetto gli ospiti del “Piccolo Cottolengo Don Orione” e della “Fondazione Sacra Famiglia”. Mentre per chi ama la tradizione non può certamente perdersi l’antichissimo Corteo dei Re Magi che da Piazza Duomo arriva fino alla Basilica di Sant’Eustorgio. La tradizione, attestata fin dal medioevo, vede come protagonisti figuranti vestiti da Re Magi, martinitt, majorettes e bande musicali che una volta giunti alla Basilica insieme agli astanti celebreranno la tradizionale offerta dei doni offerti alla Sacra Famiglia.
Veneto, Verona, Treviso e Venezia. Sabato 6 gennaio a Verona, in piazza Bra alle ore 18.00, si svolge il tradizionale rogo “Brusa la Vecia”. La festa, durante la quale viene bruciato un enorme fantoccio di 8 metri che rappresenta la Befana che porta i doni a casa di Giulietta dei Montecchi, rievoca  l’antico rito dell’epifania nella tradizione popolare momento di passaggio dal vecchio al nuovo, di scongiuro contro i malefici e di propiziazione del bene. In tutta la provincia di Treviso, tra il 5 e il 6 gennaio, si festeggia l’Epifania con l’antica festa del Panevin che vede l’accensione di oltre 200 fuochi in tutto il territorio trevigiano. La festa deriva da un antichissimo rito propiziatorio che vedeva i contadini intenti a invocare davanti al fuoco la riuscita di un buon raccolto per l’anno nuovo. davanti al fuoco si invocavano i buoni raccolti per il nuovo anno. Mentre a Venezia il 6 gennaio, la befana arriva in canoa. Qui infatti si svolge la tradizionale  Regata della Befana che vede atleti, travestiti da befana, intenti a gareggiare lungo il Canal Grande. La gara dura circa  15 minuti, la partenza è nei pressi di Palazzo Balbi mentre il luogo di arrivo è il Ponte di Rialto.


 In Toscana appuntamenti importanti a Livorno dove la vecchina arriva fra qualche minuto ed in funicolare ma non solo, a Firenze invece sarà solidale e sportiva.
Lazio, Roma. Nella storica Piazza Navona, gremita di bancarelle quasi tutte dedicate alla nonnina più famosa d’Italia, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio 2013, arriva la Befana insieme al suo fantastico mondo fatto di mele candite, carbone rigorosamente dolcissimo, ciambelle, giocattoli e ogni sorta di dono. Il tutto in un’atmosfera incantata, tra musica, artisti di strada e giochi.
Campania, Napoli. In piazza del Plebiscito tutto è pronto per accogliere l’arrivo della Befana. Qui, infatti, l’Assessorato alla Scuola e Istruzione con il Comando Provinciale di Napoli dei Vigili del Fuoco organizzerà una manifestazione con performance dal vivo e giochi per i più piccoli per onorare l’arrivo della simpatica vecchina che scenderà con il suo sacco pieno di doni da Palazzo Reale distribuendo dolcetti e caramelle a tutti i bambini presenti. Altri eventi si aggiungono a quello previsto in Piazza del Plebiscito: Alla Città del gusto, presso il Museo di Città della Scienza di via Coroglio, alle 10.30 del 6 gennaio arriva una Befana che di cioccolato se ne intende veramente. L’evento, in collaborazione con Perugina offre una minidegustazione gratuita di cioccolato e un incontro con il maestro cioccolatiere Alberto Farinelli che svelerà tutti i segreti del mestiere. Infine, sempre nel museo di Città della Scienza all’interno del Planetario, dalle ore 10 alle 14, si discuterà insieme ai bambini sulla famosa “stella”, detta stella cometa, che ha guidato i Re Magi a Betlemme. La spiegazione prevede anche uno show interattivo di archeoastronomia. Infine, l’ordine degli ingegneri di Napoli, nella Basilica di San Giovanni Maggiore da poco riaperta ai visitatori dall’Ordine stesso, hanno previsto per le 12 una fantasitca Festa della Befana.
(Fonte TG COM)

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com