Esteri

Los Roques: il mistero del cellulare che si accende. Cosa è capitato ai Missoni, Elda Scalvenzi e Guido Foresti?

Los Roques: il mistero del cellulare che si accende. Cosa è capitato ai Missoni, Elda Scalvenzi e Guido Foresti?
foto archivio

Ancora nessuna novità da Los Roques. La scomparsa dei 4 connazionali è un giallo. Come è noto ieri sono scomparsi nel nulla l’imprenditore Vittorio Missoni, figlio dello stilista Ottavio insieme con la  compagna Maurizia, una coppia di amici italiani, Elda Scalvenzi e Guido Foresti, e i due piloti venezuelani.


E’ mistero, infatti secondo quanto scritto in un articolo del Corriere della Sera dal cellulare di Foresti sarebbe partito un  messaggio partito  “Sono di nuovo raggiungibile. Chiama ora”. Insomma quasi come se fosse tornato raggiungibile.

Cosa è successo ?  Un errore o una interferenza?  Magnetismo? Mistero del triangolo della Bermuda?

Appena visto il messaggio Cesare Foresti, il sedicenne figlio di Guido immediatamente si attacca al telefono ma il cellulare è dinuovo irraggiungibile. Anche in un altro caso di scomparsa era successa la medesima cosa. Un cellulare, quello di un pilota, che ha squillato per ore.


Oltre al mistero però cresce la paura di un rapimento, nulla però ne può dare conferma. Il dubbio, scrive il Corriere della Sera è  che quel messaggio sia reale, certo, ma arrivato a destinazione solo molte ore dopo essere partito.Per l’amico di famiglia Antonio Comincini è soprattutto speranza. Lo dicono i suoi occhi poco dopo aver incontrato quelli di Cesare e Pietro. E lo dicono le sue parole: è stato lui il primo a parlare di quel messaggio. Ben consapevole del fatto che quella manciata di parole possa significare molto e allo stesso tempo niente.

 Ma perchè in quella zona si susseguono sparizioni? Perchè i cellulari dopo un pò tornano a funzionare?  Gli investigatori avranno pensato  a mettere sotto traccia i cellulari delle persone coinvolte nell’incidente?

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close