Italia

Mirandolo Uccide dentista e poi si spara

Ha  ha atteso fuori dal posto di lavoro la sua fidanzata e il dentista con il quale lei lavorava e ha sparato a quest’ultimo, uccidendolo. E’ successo ieri, attorno alle 20.30, in via Garibaldi a Miradolo Terme,  piccolo centro in provincia di Pavia.

Ad armare la mano di Domenico Siviglia, 43enne, venditore di auto pare sia stata la gelosia per la fidanzata, odontoiatra in uno studio. Siviglia si è recato all’uscita dello studio dove i due lavoravano e alla loro uscita ha sparato  Fabio Facchini, 47 anni, odontoiatra residente a Cerro al Lambro (Milano). Poi, ha rivolto l’arma contro di sé e si è tolto la vita.

La ragazza a quel punto impietrita ha subito pensato di essere l’obiettivo successivo della follia omicida del fidanzato, invece Siviglia ha puntato l’arma contro se stesso e fatto fuoco un’ultima volta.

Gli operatori del 118 intervenuti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei due uomini e raccogliere le dichiarazioni dell’unica testimone,cioè la fidanzata di Siviglia.

L’ipotesi degli investigatori è che l’omicida abbia agito mosso dalla gelosia per la fidanzata. Ma la dinamica e il movente dell’omicidio-suicidio sono ancora al vaglio dei militari che stamattina sono tornati sul luogo della tragedia.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close