EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Omicidio Cleofe Nizzi Fermata la badante

Ha confessato l’omicidio di Cleofe Nizzi la badante georgiana Nadia, 25 anni.

La giovane, interrogata per ore dai carabinieri e dal sostituto procuratore, Antonio Sangermano, alla fine e’ crollata e ha ammesso le proprie responsabilita’. Ora è in stato di fermo per l’omicidio di Cleofe Nizzi, la 90nne uccisa ieri pomeriggio nella propria abitazione a Montemurlo (Prato).


La badante, lo scorso 14 dicembre, si era gettata nelle acque del fiume Bisenzio, a Prato, per togliersi la vita, ma era stata salvata dai carabinieri. La ragazza soffre di depressione per il proprio lavoro, che la costringe a passare le sue giornate con persone anziane e malate.

La vittima, Cleofe Nizzi, era stata trovata ieri pomeriggio sgozzata in casa. L’allarme era scattato quando alcuni vicini, sentendo delle urla, sono accorsi nell’abitazione trovando la badante in stato di shoc.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com