EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Basta Umbra Per sfuggire ai pugni e calci del convivente si getta dal balcone

 Violenza contro le donne.Aggredita e picchiata dal convivente, un italiano di 38 anni, una slovacca 31enne residente a Bastia Umbra (Perugia) si è lanciata dal  dal terrazzo di casa. Tutto questo è avvenuto dinnanzi agli occhi della figlia undicenne della donna.

Una lite violentissima, forse per futili motivi, e l’uomo ha  iniziato a colpirla a pugni e calci. La donna, per sfuggire al suo aguzzino,  si è buttata dal terrazzo dell’ abitazione al primo piano e,  nonostante il violento impatto al suolo,  non ha perso i sensi e ha chiesto aiuto. Alcuni passanti che hanno assistito alla scena hanno chiamato il 112. Sul posto un’autoambulanza che ha portato la donna in ospedale le sono state riscontrate una serie di fratture delle ossa del bacino e degli arti inferiori.  L’uomo e’ stato portato in carcere a Perugia, dove questa mattina e’ stato interrogato.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com