EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Pincia veneta il dessert della Befana

La pincia è un dolce povero della tradizione veneta il cui ingrediente principale è il pane avanzato. Pane dolce di Natale e dell’Epifania, la pincia è un dolce povero ma buonissimo che si ottiene riciclando il pane avanzato.

Non esiste una vera e propria ricetta, noi ve la proponiamo così.

Pincia veneta il dessert della Befana

Ingredienti

500 g di pane raffermo
1 litro di latte
2 uova
zucchero a piacere
4 cucchiai di cacao amaro
1 confezione di fichi secchi a pezzetti
1 bustina di pinoli
150 g di uvetta amollata nel Cointreau
100 g di mandorle
1 banana a tocchetti
zucchero a velo per spolverizzare


Tagliare il pane a fettine sottili, mettere il latte a scaldare e, quando è quasi a bollore, versarlo sul pane mescolando bene affinchè possa essere assorbito al meglio. Lasciarlo riposare tutta la notte. Il giorno dopo, mettere l’uvetta a bagno nel Cointreau.
Unire in una ciotola tutti gli ingredienti ed amalgamarli bene: deve risultare un impasto abbastanza consistente.
Foderate di carta forno, o imburrate, uno stampo rotondo e versateci l’impasto appena preparato. Infornare nel forno preriscaldato a 200° fino a che non si sia formata una leggera crosticina sulla superficie della pincia. fate la prova stecchino per capire la cottura.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente. Servite spolverizzando con dello zucchero vanigliato.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com