Italia

Ragazzo egiziano si dà fuoco nella sua abitazione a Savona

foto d'archivio
foto d’archivio

Un ragazzo egiziano di 27 anni, abitante a Savona nella periferica via Milano, nella serata di ieri, ha tentato di suicidarsi dandosi fuoco. Il ragazzo, con problemi comportamentali, si è cosparso i vestiti di liquido infiammabile e si è dato fuoco.


Fortunatamente, il rientro a casa del fratello, ha permesso di salvarlo da danni fisici più gravi. Sono subito intervenuti i medici del 118 che hanno trasportato il giovane all’Ospedale S. Paolo di Savona. Da qui, viste le gravi ustioni al torace, alle braccia e alle gambe, è stato trasferito d’urgenza all’Ospedale Villa Scassi di Sampierdarena per le cure del caso. La polizia, che indaga sulle cause del tragico gesto, ha anche sequestrato una bottiglia di plastica contenente un liquido infiammabile.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close