Italia

Rapina alla gioielleria di piazzale Corvetto Presa una banda di sudamericani

foto archivio
foto archivio

Avevano spaccato tutto con mazze e spranghe, tra i presenti terrorizzati durante una rapina messa a segno nel novembre scorso in una gioielleria nei pressi di piazzale Corvetto, periferia sud est di Milano. 


Per quell’episodio, avvenuto pochi giorni prima di Natale, la polizia ha eseguito 10 fermi di persone individuate anche  tramite una registrazione video. Nelle telecamere di sicurezza a circuito chiuso della gioielleria, si vede una coppia di giovani, un ragazzo e una ragazza, entrare come finti acquirenti, per poi aprire la porta a dei complici. Quindi il gruppo si mette a spaccare tutto, sia le vetrine degli espositori, sia all’esterno, con mazze, le vetrate che danno sulla strada.  Tutto avviene velocemente e la banda poi si allontana con un bottino di circa 13mila euro.

Gli arresti, resi noti solo ora, comprendono i componenti della banda, un gruppo di sudamericani, residenti per lo più Pioltello, comune dell’hinterland milanese.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close