Italia

Scompare dal Sant’Orsola Viene ritrovato morto dal figlio

Indaga la Procura della Repubblica di Bologna  sulla morte di un degente ultraottantenne del policlinico Sant’Orsola. 

L’uomo, Gino Bragaglia, cardiopatico ultraottantenne, era stato ricoverato il 28 dicembre per un malore ma all’alba del 29 era scomparso.



Era stato il figlio a ritrovarlo senza vita il 31dicembre sui gradini della scala antincendio esterna del padiglione Albertoni, cui si accede da una porta d’emergenza, a poca distanza dal reparto di Medicina dove era ricoverato. Anche la direzione sanitaria ha aperto un’inchiesta per ricostruire la dinamica.

Le indagini dovranno accertare se sono state rispettate, dalla struttura sanitaria, le condizioni di sicurezza e se sono state fatte tutte le ricerche possibili dopo la sua scomparsa.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close