Italia

Valanga in Val di Fiemme Muoino due alpinisti: Antonio Gianmoena e Claudio Ventura

Ancora una tragedia della montagna in Val di Fiemme dove due scialpinisti sono stati travolti da una valanga nella zona di Molina di Fiemme, in provincia di Trento e sono morti.  Ieri sono stati ritrovati i corpi senza vita di  Antonio Gianmoena e Claudio Ventura. I due,  scialpinisti esperti, sono morti in Val Cadino, nelle Dolomiti di Brenta, nella zona orientale del Trentino.


L’allarme al Soccorso alpino del Trentino e’ stato dato alle 20 dai familiari dei due alpinisti, preoccupati per il loro mancato rientro. I soccorritori hanno trovato a circa 1900 m di altezza le salme grazie anche alla strumentazione digitale che i due esperti montanari avevano nello zaino per essere individuati nei casi di emergenza caduta neve.
Claudio Ventura, 48 anni, era un poliziotto del Nucleo Cinofilo alla scuola Alpina della Polizia di Stato di Moena (Tn), e  Antonio Gianmoena, 43 anni, titolare di un’officina meccanica.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close