Un mare di ricette

Festa della donna: profumata torta mimosa

torta mimosaOtto marzo. Immancabile in occasione della Festa della Donna, la torta mimosa. Il suo nome è dovuto alle briciole di pan di spagna sistemate sulla superficie della torta che ricordano appunto le mimose.
E’ un dolce irresistibilmente morbido, che andrebbe preparato il giorno prima e tenuto in frigorifero fino al momento di servirlo a tavola.

Torta mimosa

Ingredienti:
140 grammi di zucchero
80 grammi di fecola
80 grammi di farina
1 pizzico di sale
4 uova
200 ml di panna da montare
60 grammi di zucchero a velo
Rum o altro liquore
Per la crema pasticcera:
2 tuorli
40 gr. di zucchero semolato
30 gr. di farina
250 ml. di latte
1 limone biologico


Sbattiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso; uniamo lentamente la farina con la fecola , il pizzico di sale e mescoliamo delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
Imburriamo uno stampo rotondo, versiamo la torta e mettiamo in forno a 180 gradi per circa 30 minuti.
Spegniamo il forno e facciamo freddare con lo sportello aperto.
Prepariamo la crema pasticcera: scaldiamo in un pentolino il latte con la scorza di limone, senza portarlo a bollore.
In una ciotola capiente, lavoriamo molto bene i tuorli con lo zucchero, versiamo a poco a poco la farina se giriamo con cura.Aggiungiamo il latte a filo, lavoriamo e trasferiamo il tutto in una pentola.
Teniamo il fuoco basso e facciamo cuocere la crema per circa 8 minuti, mescolando e badando che non arrivi a bollore. Facciamo freddare la crema e nel frattempo montiamo a neve  la panna dopo aver unita con lo zucchero a velo. Con molta delicatezza uniamo la panna montata con la crema pasticcera.
Prendiamo il pan di spagna e con un coltello tagliamo delicatamente tutta la crosta esterna, ricaviamo poi un disco nella parte superiore.
Con un coltello affilato tagliamo la parte esterna della torta, ricaviamo un disco dalla parte superiore mentre in quello inferiore dobbiamo ricreare una cavità. La  mollica la ricaveremo dal pan di spagna che fungerà da base.
Bagnamo la torta col rum , farciamo con parte della crema chantilly la cavità inferiore della e ricopriamo col disco superiore;  spalmiamo la crema rimasta su tutta la superficie e sui bordi. Distribuiamo sopra la mollica che avevamo ottenuto scavando la base della torta, spezzettata con le mani.
Cerchiamo di far aderire bene le nostre briciole, facendo una leggera pressione con le mani. Mettiamo in frigorifero fino al momento di servire.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close