Italia

Caccamo: condanna definitiva per Salvatore Puccio

carabinieri-arresto(9)Caccamo (Palermo)  fermato Salvatore Puccio, 66 anni, ex macellaio, condannato con pena definitiva a 23 anni 2 mesi e 12 giorni per omicidio aggravato in concorso con Antonino Giuffrè, Girolamo Pirronitto, Bernardo Provenzano, Ciro Vara e Giuseppe Madonia  per l’uccisione avvenuta il 23 febbraio ’88  di Gandolfo Panepinto,  meccanico di Valledomo

Oltre a  Puccio Salvatore, secondo gli inquirenti,  il gruppo di azione sembrava essere composto anche da Rosolino Rizzo e da Giuffrè, all’epoca dei fatti  presunto capo del mandamento mafioso di Caccamo, su disposizione del boss Provenzano.

Fondamentale nella ricostruzione della vicenda è stata la collaborazione di Giuffrè.

L’assassinio sembra essere maturato in un quadro particolare che tendeva a portare ordine a Valledomo sembra infatti che Panepinto nel territorio operasse senza l’autorizzazione di Cosa Nostra.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close