Italia

Crosia e Mirto: nasce l’associazione Insieme per darci una mano

CROSIA Conf. pres.Il sodalizio ha finalità socio – culturali
E’ nata l’Associazione

“Insieme per darci una mano”

 Ampia la partecipazione alla conferenza di presentazione  effettuata nella sala consiliare di Mirto

Alla presenza di una folta e interessata platea, è stata presentata, presso la sala consiliare della Delegazione municipale di Viale della Repubblica in Mirto, la nuova associazione “Insieme per darci una mano”. Si tratta di un sodalizio di carattere socio culturale che mira a offrire al territorio una serie di input finalizzati allo sviluppo della comunità e a creare momenti di interazione e confronto.

La conferenza di presentazione è stata moderata dalla giornalista Antonia Russo, la quale ha evidenziato con forza l’importanza dell’associazionismo: <<La nascita di un’associazione>>, ha detto testualmente, <<rappresenta la brace che brucia sotto la cenere. La forza di una comunità>>.

Il compito di relazionare sulle finalità e le attività che si intendono realizzare, è toccato alla presidente del sodalizio, nella persona di Maria Campana, che, ha messo in risalto le linee guida e i contenuti fondamentali del progetto che stato pianificato.


La presidente ha introdotto il suo intervento presentando il Consiglio direttivo: Alfredo Simonetti, vicepresidente, Eugenio Campilongo, segretario, Silvana Figoli, tesoriera e Filomena Misuraca, vice tesoriera.

Attraverso un excursus chiaro e preciso, Maria Campana, docente in quiescenza, ha detto a chiare lettere che l’associazione, è senza fini di lucro, indipendente e apartitica. Intende avviare una concreta collaborazione con le istituzioni civili e religiose, ma anche con gli altri sodalizi che operano nella cittadina ionica. Sarà prestata particolare attenzione alla cultura e all’arte, perché rappresentano veicoli di educazione, promozione e crescita dei singoli individui.

Il sindaco del Comune di Crosia, Gerardo Aiello, nel portare il saluto dell’Amministrazione comunale ha augurato ai componenti della nuova associazione di continuare ad avere, nel prosieguo delle attività, lo stesso entusiasmo della serata inaugurale. Ha sottolineato più volte l’importanza della solidarietà e ha messo in risalto la valenza delle associazioni di volontariato nella comunità sociale.


L’Assessore alla Cultura dello stesso Comune jonico, Natalino Loria, partendo dalle sollecitazioni del Primo Cittadino, ha messo in risalto che la solidarietà va fatta senza aspettarsi nulla in cambio. Ha dato, poi, la sua disponibilità, personale, professionale e istituzionale, per una concreta e proficua collaborazione, per creare le condizioni di un reale accrescimento sociale e culturale della società crosimirtese.

Il segretario dell’Associazione, Eugenio Campilongo, ha riferito che si stanno già pianificando alcuni progetti. Tre in particolare: il primo riguarda il coinvolgimento degli alunni delle scuole cittadine per la creazione del logo dell’associazione. Poi, un’altra attività si svolgerà insieme alla Croce Rossa locale, vale a dire, un corso di primo soccorso. La terza iniziativa fa riferimento a un incontro aperto alla città, che si svolgerà il prossimo due marzo, alle ore 17.30 presso la sede dell’Associazione, in Via Risorgimento a Mirto. Un appuntamento finalizzato a ricevere input, suggerimenti, consigli e, soprattutto, per conoscere le esigenze del territorio.

Il vicepresidente Alfredo Simonetti, ha evidenziato il bisogno di una concreta azione sinergica con tutte le forze sociali del territorio.

La cerimonia inaugurale della neo associazione si è conclusa con un vivo e interessante dibattito con il pubblico presente.

.

Dott. Antonio Iapichino

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close