Scienze e Tecnologia

Energie Rinnovabili Nuovo studio del WWF sull’Europa

Sicilia: bando regionale incentivi energie rinnovabili e fotovoltaicoPutting the EU on track for 100% renewable energy, il nuovo studio pubblicato dall’European policy office del Wwf, conferma che in meno di 40 anni, l’Unione Europea riuscirà a coprire tutto il suo fabbisogno energetico per mezzo degli impianti ad energia rinnovabile.


Per poter conseguire questo risultato, però, occorre fare una tappa intermedia, che permetta, entro il 2030, di ridurre del 38% l’energia prodotta dalle fonti fossili e coprire almeno del 40% il fabbisogno energetico europeo con le fonti rinnovabili (grid parity). Solo così si potrà arrivare ad abbattere le emissioni di CO2, dimezzandole rispetto ai livelli del 1990.

Tutto ciò, al raggiungimento di questo obbiettivo, permetterebbe di risparmiare 573 miliardi di euro sulle spese di l’acquisto per i combustibili fossili, i maggiori responsabili dell’aumento della CO2 in atmosfera, aiutando, nel contempo, i Paesi della UE a dipendere sempre meno da queste fonti tradizionali.

Inoltre, lo studio sulle energie rinnovavili del WWf, viene pubblicato proprio nel periodo in cui la Commissione Europea sta apportando modifiche per aggiornare la strategia energetica dell’unione prevista dal pacchetto 20-20-20. Il tutto in ottemperanza agli obbiettivi della seconda fase previsti dal Protocollo di Kyoto, concernenti l’abbattimento  delle emissioni di gas serra in maniera più consistente.


Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close