Italia

Genova Principe Trentenne ucciso a sprangate

foto d'archivio
foto d’archivio

Un uomo è stato ucciso a sprangate, la scorsa notte, nel corso di una rissa per futili motivi, alla stazione ferroviaria di Genova Principe


Un uomo, forse un trentenne nordafricano, è morto nella notte a Genova davanti a un chiosco vicino alla stazione ferroviaria Principe, dopo essere stato selvaggiamente picchiato durante una rissa. I presunti killer sono due romeni, arrestati poco dopo l’omicidio dai carabinieri  del nucleo radiomobile poco distante dal punto in cui sono avvenuti i fatti.

Secondo quanto ricostruito, si tratterebbe di un lite tra alcuni clochard non italiani. Il giovane è stato ucciso con dei colpi di spranga alla testa: uno dei romeni aveva ancora la spranga in mano quando è stato arrestato. Il corpo è stato trasferito all’istituto di medicina legale dell’ospedale San Martino per l’autopsia.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close