EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Genova Ttruffa aggravata ai danni dello Stato Percepivano pensione di parenti deceduti da anni

guardia di finanzaTruffa da 740mila euro ai danni dello Stato. Ben  14 persone, per lo più’ residenti all’estero, riscuotevano la pensione di parenti non ormai passati a miglior vita. I casi dei decessi riguardano gli anni dal 1990 al 2011.

E’ questa la scoperta effettuata dalla Guardia di Finanza di Genova, che ha denunciato quattordici persone per truffa aggravata Tra i casi  due quelli macroscopici di  illegalità: i un figlio, emigrato all’estero, continuava a percepire la pensione della mamma, morta da oltre 20 anni, avendo attestato falsamente, l’esistenza in vita della donna. A seguire quello di una signora, che continuava a percepire, senza averne diritto, la pensione della madre, comprensiva dell’indennità di reversibilità del marito, scomparso da oltre 40 anni.


 Nella rete dei controlli sono finiti altri sei soggetti che percepivano indebitamente l’assegno sociale, dichiarando falsamente di avere la residenza in Italia. Questi sono persone che risiedevano da diversi anni in sud America, cosa che inficia il diritto all’assegno. Nella seconda parte delle indagini sono state scoperte ulteriori truffe riguardanti, in tre casi, persone che percepivano la pensione dei genitori, ed, in un altro, quella dello zio, avendo “dimenticato” di comunicare all’ente previdenziale il decesso dei parenti. Altri due soggetti percepivano, da oltre 15 anni, la pensione dei nonni deceduti, a fronte di attestazioni false circa la loro minore eta’.

Tutte sono state denunciate per truffa aggravata ai danni dello Stato.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION