Scienze e Tecnologia

In arrivo l’asteroide 2012 DA14 Sfiorerà la Terra in serata

In arrivo l’asteroide 2012 DA14 Sfiorerà la Terra in serataL’asteroide 2012 DA14, il cui passaggio, secondo la traiettoria tracciata dagli scienziati, non farebbe temere in alcun modo per il nostro pianeta: non impatterà con la Terra, ma la sfiorerà  passando a meno 30.000 chilometri da noi.

Il punto di massimo avvicinamento sarà alle 20.24 italiane del 15 febbraio, quando DA14 sorvolerà l’Oceano Indiano vicino Sumatra. A partire dalle 23 sarà poi possibile seguire il passaggio in diretta streaming sul sito del Clay Center Observatory o su quello del Virtual Telescope.

DA14, fu scoperto il 23 febbraio 2012 dall’Osservatorio astronomico di Maiorca, in Spagna, grazie ad un programma di ricerca automatica denominato La Sagra Sky Survey. L’asteroide e’ grande quanto la meta’ di un campo da calcio DA14 è troppo “piccolo” per essere visibile a occhio nudo, ma potrebbe bastare un buon binocolo o un telescopio per riuscire a osservarlo.

Un asteroide, chiamato pianetino o planetoide, è un corpo celeste simile per composizione ad un pianeta terrestre ma più piccolo,  generalmente privo di una forma sferica.


Si pensa che gli asteroidi siano residui del disco protoplanetario che non sono stati incorporati nei pianeti, durante la formazione del Sistema.  Hanno spesso orbite caratterizzate da un’elevata eccentricità. Asteroidi molto piccoli (in genere frammenti derivanti da collisioni), sono conosciuti come “meteoroidi”. Gli asteroidi composti per la maggior parte di ghiaccio sono conosciuti invece come comete. Alcuni asteroidi sono il residuo di vecchie comete, che hanno perso il loro ghiaccio nel corso di ripetuti avvicinamenti al Sole, e sono adesso composti per lo più di roccia.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close