Italia

Maltempo Chiuso l’areoporto di Bologna Sospese partite di campionato

Archivio
Archivio

Quella che viene chiamata la ‘perturbazione elettorale‘ ha raggiunto l’Italia portando già le prime nevicate sulle regioni settentrionali, temporali e venti forti al sud. Nevicate intense e temporali di neve su Toscana, Umbria e Marche, temporali al centrosud e Sardegna, neve forte nel pomeriggio sull’Emilia Romagna, neve anche in Liguria e, dalla sera, sul resto del nord. Una situazione che resterà così domani e per buona parte della giornata di lunedì.

E’ stato chiuso l’aeroporto di Bologna, con i 200 uomini della ‘squadra neve’ impegnati a ripristinare al più presto l’operatività dello scalo.


Fiocchi bianchi anche sulle colline attorno a Firenze, in provincia d’Arezzo, in Umbria e in Abruzzo sulla A24 Roma-L’Aquila tra Assergi e Teramo. La neve ha costretto a rinviare il match tra Bologna e Fiorentina, in programma domani al Dall’Ara, ed e’ a rischio anche la partita Parma-Catania.

Al momento la neve è caduta, senza però creare particolari problemi alla circolazione, su buona parte dell’arco alpino e prealpino e sui valichi appenninici. Neve anche sulle colline attorno a Firenze, in provincia d’Arezzo, in Umbria e in Abruzzo sulla A24 Roma-L’Aquila tra Assergi e Teramo.

Neve su Liguria, Piemonte  e su parte del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. Le nevicate più abbondanti hanno interessato al momento
l’Emilia Romagna, in particolare la A1 tra Piacenza e Barberino, la A14 tra Bologna e Cesena, la tangenziale di Bologna, l’A22 tra Pegognaga e l’allacciamento con l’A1, l’A15 tra l’A1 e Pontremoli. Rinviato anche il derby dell’Appennino.

Pioggia e vento hanno invece interessato il resto delle regioni centrali e quelle meridionali, dove i temporali proseguiranno anche nelle prossime ore. A Napoli invece il forte vento di tramontana e il mare molto mosso hanno costretto le compagnie di navigazione ad interrompere i collegamenti veloci con le isole del Golfo. I collegamenti tra Napoli, Capri, Ischia e Procida sono assicurati dunque solo dai traghetti.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close