Salute

Nomination per il Premio Hitler: Brambilla la piu’ votata

FederFauna Per tre mesi hanno votato comuni cittadini, non politici o star televisive:  gente normale che lavora (o vorrebbe lavorare) e che forse ha gia’ subito la discriminazione, l’odio o la violenza degli animalisti. Per i piu’ a meritarsi il Premio Hitler e’ Michela Vittoria Brambilla.

Sono gia’ passati tre mesi dalla presentazione del “Premio Hitler”, istituito da FederFauna per le personalita’ che si sono particolarmente distinte nell’animalismo, vista l’affinita’, gia’ evidenziata da diversi autori, tra posizioni tipiche degli animalisti e quelle dei nazisti, primo fra tutti il fuhrer .

Come anticipato dai responsabili di FederFauna durante la conferenza stampa di presentazione del premio, tenutasi a Bologna il 24 novembre 2012 (data in cui Adolf Hitler firmo’ nel 1933 la prima legge animalista), e’ stato creato un indirizzo e-mail: premiohitler@federfauna.org , per permettere ai Cittadini, specialmente a quelli che hanno gia’ subito la discriminazione, l’odio o la violenza degli animalisti, di suggerire il nome della persona che ritengano piu’ “degna” di ricevere un tale premio, e FederFauna si e’ impegnata a comunicare gli aggiornamenti a cadenza trimestrale.



Impegno che FederFauna ha deciso di onorare con qualche giorno di anticipo, in quanto la reale scadenza del primo trimestre cadrebbe il 24 febbraio, in piene elezioni politiche, e stando ai suggerimenti giunti fino ad oggi, per i piu’ a meritarsi il Premio Hitler sarebbe Michela Vittoria Brambilla, la quale, oltre ad essere nota come la principale promotrice della federazione degli animalisti e per le sue posizioni anti allevamento, anti pellicce, anti circo, anti palio, anti caccia, anti tutto, e’ anche candidata per il Pdl alla Camera in Emilia Romagna.

La Brambilla ha totalizzato, infatti, quasi il 24% di preferenze, distaccando di un bel po’ Paolo Mocavero, leader dei Centopercentoanimalisti, che non arriva nemmeno al 10%, ed anche uno tra i favoriti come Peter Singer, il filosofo australiano che avversa il consumo di carne ma approva l’aborto e l’eutanasia, che non arriva nemmeno al 5%.

Seguono, distaccati, Fiorella Ceccacci Rubino (anche lei candidata Pdl), Gianluca Felicetti presidente della LAV, Licia Colo’, l’inviato di Striscialanotizia Edoardo Stoppa, la giornalista Vanna Brocca, alcuni politici locali.

Ad essere stata giudicata dai partecipanti alla nomination la piu’ meritevole di ricevere il Premio Hitler e’ quindi, ad oggi, Michela Vittoria Brambilla che, si legge in una mail, “con una mano tira le reti da pesca della sua flottiglia e con l’altra accarezza asini, cani e cavalli.”

Mancano, pero’, ancora molti mesi all’assegnazione del 24 novembre e non e’ ancora detto che sara’ lei ad aggiudicarsi la gita di istruzione presso gli allevamenti per conoscere e gustare le migliori produzioni animali, nonche’ la simpatica targa “Animal Reich” che ritrae Adolf Hitler mentre accarezza amorevolmente due caprioli davanti al campo di concentramento di Auschwitz. La palla passa ora nuovamente ai Cittadini, che possono votare utilizzando l’indirizzo e-mail: premiohitler@federfauna.org

FederFauna

Confederazione Sindacale degli Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali
Via Altabella, 11 – 40125 Bologna
Tel. 895.510.0030 (servizio a pagamento) – Fax 051/2759026
www.federfauna.org

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close