Italia

Raid xenofobo nella comunità di accoglienza di Triggiano

xenofobiaHanno aggredito con un cavo d’acciaio e una spranga in ferro tre egiziani e un’educatrice di una comunità di accoglienza di Triggiano. Sono finiti agli arresti domiciliari.

L’aggressione è avvenuta in una comunita’ di accoglienza in via Capurso a Triggiano, in provincia di Bari, dove tre ragazzi egiziani e una educatrice,  secondo quanto hanno dichiarato ai carabinieri, avrebbero subito una aggressione violenta durante la quale sarebbero stati picchiati e insultati con epiteti a sfondo razziale.


Dopo una telefonata al 112, i militari sono giunti nel centro per stranieri. Il gruppetto di giovani aggressori era gia’ fuggito ma le immediate ricerche hanno portato all’arresto ai domiciliari di tre giovani di 28, 27 e 22. Dovranno rispondere di lesioni personali, violenza privata e discriminazione razziale.

 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy