Italia

Ricettazione e riciclaggio di assegni rubati 6 arresti in provincia di Imperia

soldi riciclatiGli assegni venivano rubati nei centri di smistamento postale, alterati ed incassati. Sei le persone in arresto: quattro uomini e due donne.

Arrestate dai carabinieri di Imperia, stamane all’alba, sei persone . Dovranno rispondere di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio e alla ricettazione di assegni rubati. Il giro d’affari emerso si aggira nel complesso in diverse centinaia di migliaia di euro.


Le misure cautelari, in carcere e ai domiciliari, sono state emesse nei confronti di quattro uomini: P.P., 56 anni, domiciliato a Milano; P.F., 55 anni, di Vallecrosia; Giorgio Olivero, 76 anni, di Ventimiglia; Domenico Conforto, 51 anni, di Ventimiglia e due donne: M.I., 69 anni, di Vallecrosia e I.D., 40 anni, di Vallecrosia.

 L’indagine, “Easy Check” partita nel febbraio del 2012 , ha permesso di ricostruire un giro illecito per centinaia di migliaia di euro, in cui assegni che venivano rubati nei centri di smistamento postale di Milano e Napoli, venivano, quindi, alterati e spediti in provincia di Imperia, dove alcuni referenti della criminalità organizzata provvedevano ad intestarli a pregiudicati o  a persone di fasce sociali più deboli. Gli intestatari, una volta incassato il titolo, trattenevano circa il 30 per cento dell’importo, versando la restante parte all’organizzazione criminale.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close