EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

San Valentino Per incontrare l’amore

San ValentinoValentino, il futuro Santo, nasce a Terni intorno al 175. Arrivato a Roma, tenta di porre un freno ad un antico rituale della fertilità e si fa notare dall’imperatore Claudio. Questi, chiede al Vescovo di abiurare il Cristianesimo e, ottenuto il diniego, viene comunque scagionato. Il martirio di Valentino, consumato il 14 Febbraio dell’anno 273, avviene per volontà dell’imperatore Aureliano. Le sue spoglie mortali furono portate a Terni e seppellite in una collina; nel corso del tempo, in quello stesso luogo, furono sepolti altri cristiani.
Nel 1644, Valentino diventa patrono della città di Terni mentre, la sua fama di protettore degli innamorati è molto più antica.
Infatti, è stato proprio il Vescovo Valentino ad unire in matrimonio la cristiana Serapia e il militare Sabino; il loro matrimonio è stato celebrato proprio in punto di morte, prima che i due innamorati morissero.

La tradizione racconta che il futuro Santo era solito donare dei fiori a chi andava a trovarlo; fra alcuni di questi visitatori si sviluppò un amore così grande e forte che, anche altre coppie, iniziarono a recarsi dal Vescovo Valentino per incontrare l’amore.

Un’altra leggenda sostiene che un giorno il Vescovo Valentino, sentì due innamorati discutere animatamente; allora decise di donare loro una rosa. I due, per riconoscenza chiesero a Valentino di benedire la loro fortunata unione. Da quel giorno, tantissime coppie si recarono dal Santo degli innamorati per chiedere protezione e benedizioni.
A Terni, il mese di Febbraio è dedicato alle celebrazioni in onore di San Valentino; si tratta di un calendario fitto di appuntamenti sia di tipo religioso che civile.


Il 14 Febbraio a Terni, si può assistere alla Messa e, alle 20.30, allo spettacolo dei fuochi d’artificio. Dal 14 al 17 Febbraio, si tiene la prima edizione di Umbria for #winelovers/, i vini di San Valentino e i sapori della Valnerina. Un appuntamento al quale partecipano giornalisti, intenditori e blogger di dodici Paesi.

San Valentino è venerato anche in due paesi della Sardegna: Ozieri e Sadali. Infatti, secondo la leggenda alcune parti delle sue spoglie, prelevate da Terni sarebbero arrivate anche nell’isola. A Sadali, tradizionalmente le coppie che desiderano unirsi in matrimonio, si recano a chiedere la grazie proprio nella Chiesa che conserva le sue reliquie e che è intitolata a Valentino.
Anche Ozieri, rivendica la presenza di parte delle spoglie del Santo di Terni che sarebbero custodite presso la Chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Il centro del Logudoro, ogni anno organizza numerosi appuntamenti civili e religiosi, fra i quali ricordiamo il “Sospiro d’oro”.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com