Italia

Scritte xenofobe e razziste sui muri di Cortina d’Ampezzo Preso il responsabile

foto corrieredel veneto,corriere.it
foto corrieredel veneto,corriere.it

 “Musulmani al rogo” .

Questa mattina a Cortina d’Ampezzo,  in pieno centro, sono comparse sulla facciata della basilica e in una strada laterale,  due scritte di stampo xenofobo e razzista.  Altre scritte, sempre di tipo xenofobo, erano in altri punti del centro storico di Cortina.


Immediate le indagini de Commissariato di P.S e, nel giro di poche ore, è stato consegnato alla giustizia l’autore delle scritte. Si tratta di C.F., di nazionalità italiana, di circa 50 anni e residente a Cortina. L’uomo ha subito confessato il reato motivandolo con la sua insofferenza verso lo Stato Italiano che  offrirebbe maggiori tutele agli extracomunitari rispetto ai suoi cittadini. Dopo gli accertamenti di rito, l’uomo, già noto alla Polizia, è stato indagato a piede libero per il reato di imbrattamento aggravato da motivazioni razziali.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close