Italia

Tragedia al Carnevale di Ivrea Muore un “arancere”: Pietro Bettini

Ivrea: lo storico Carnevale delle Arance Tragedia al Carnevale di Ivrea. Durante la ‘battaglia delle arance’, rievocazione storica della ribellione del popolo alle tasse sul matrimonio e sul grano del marchese tiranno, un arancere e’ morto d’infarto.

Un uomo, Pietro Bettini di 55 anni, si trovava sopra uno dei 56 carri storici quando si e’ sentito male, forse a causa di un infarto. Soccorso immediatamente da una infermiera che assisteva alla ‘battaglia’, e’ stato raggiunto dal 118, ma all’arrivo in ospedale e’ morto.

 La vittima era tra gli “aranceri”, cioè quelli che partecipano appunto alla battaglia delle arance: si tratta di una celebrazione in cui si ricorda la ribellione del popolo alle tasse sul matrimonio e sul grano del marchese tiranno.

 Ci sono stati anche 213 feriti, 18 dei quali sono stati ricoverati in ospedale. Nessuno di loro è grave.

Tag

Related Articles

Un commento

  1. Conoscevo Pietro, aveva 36 anni. Gran persona, gran appassionato del nostro carnevale. Amava il tiro delle arance al quale partecipava con tutto se stesso. Cantava allegramente insieme ai suoi amici, si anche insieme a me. Esultava con la mano protesa verso l’alto alle parole della canzone per tutti noi piú significativa “amici miei”………Arrivederci Pietro, ti portiamo tutti nel nostro cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close