Italia

Video shock su Facebook Bambino torturato da una donna Interviene la Polizia Postale

polizia postaleAperta un’inchiesta della Polizia Postale di Catania sul video shock che sta dilagando su Facebook . Nel filmato una donna,  fa ruotare su se stesso, a testa in giù, un neonato più e più volte, afferrandolo per le due gambine. Poi lo prende per una sola gamba e tenendolo per un braccino ripete i movimenti. Tutto condito con un sorriso divertito e compiaciuto sul volto.

A denunciare per primi quest’incredibile episodio alla Polizia Postale e delle comunicazioni di Catania ma anche ai responsabili di Facebook per la rimozione del video,  sono stati i volontari dell’Associazione Meter onlus di don Fortunato Di Noto .
Secondo il sito web la clip è stata postata da tale Manuela Gomez su una pagina che ha oltre 625 mila “mi piace”. Gli investigatori hanno avviato le indagini per rintracciare i responsabili e accertare la veridicità del filmato.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close